Benessere Estetica Fitness Terme... video fitness di Enrico dell'Olio fitness e allenamento Alcuni dei Miti e Leggende che girano in palestra in relazione ad Allenamento e Alimentazione parte 1

I VIDEO PER IL TUO BENESSERE

Tutti i consigli per stare bene in formato video
 la comodità di stare a ascoltare, osservare...
imparare il benessere ...

Massaggio antistress TIB (livello Master Practitioner)

HOMEPAGE

Estetica

Hairstyle

Terme

Fitness

Massaggi

Dimagrimento

    Uomo   

Formazione

Vacanze

News

LA POSTURA E LA RIEDUCAZIONE POSTURALE

ATTIVITA' MUSCOLARI - TONIFICAZIONE
individua l'attivita' per il tuo corpo

LA POSTURA E LA RIEDUCAZIONE POSTURALE

tratto da:  Emanuele Santinelli - Personal Trainer - Bologna
DR. Giovanni Chetta - Posturologia - Milano

approfondimenti: il mal di schiena: UNA POSTURA CORRETTA PER CONTRASTARE IL MAL DI SCHIENA

LA GINNASTICA POSTURALE

LA GINNASTICA CORRETTIVA


la postura e la rieducazione posturale
cosa e' la postura - errori Posturali - La rieducazione posturale

La rieducazione posturale: gli operatori

 

Cosa e' la Postura

Come postura si intende la posizione del corpo nello spazio e la sua relativa relazione tra i suoi segmenti corporei: la postura è la posizione che il corpo assume sia da fermo che in movimento.
La postura è il risultato di una complessa interazione tra cervello, organi sensoriali, stati emotivi.
La postura è espressione dello stato psichico: la zona di controllo più alta del sistema nervoso gestisce tutti i meccanismi neuromuscolari ed è la stessa che controlla e viene influenzata dai meccanismi psichici come ad esempio lo stress.

La postura è l'adattamento personalizzato di ogni individuo all'ambiente fisico, psichico ed emozionale. In altre parole è il modo con cui reagiamo alla forza di gravità e comunichiamo.
La corretta postura altro non è che la posizione più idonea del nostro corpo nello spazio per attuare le funzioni antigravitarie con il minor dispendio energetico sia in dinamica che in statica

Una scorretta postura è la causa di molti mali tra cui cervicalgie e lombalgie.
 

Errori posturali

Errori posturali quindi, anche modesti, col passare del tempo sono in grado di causare prima disagi e poi patologie: sovraccarichi con conseguente degenerazione articolare (artrosi, meniscopatie ecc.), irrigidimenti e degenerazioni dei tessuti elastici (tendinopatie, miopatie ecc.), intrappolamento dei nervi, blocchi respiratori, disturbi digestivi, cattiva circolazione, problemi di equilibrio ecc. ecc.

Il Terreno piano e GLI  errori posturali
approfondimenti in  http://www.giovannichetta.it/terrenopiano.html - http://www.giovannichetta.it/p_musc_schel.html

Il nostro apparato muscolo-scheletrico e il nostro sistema di controllo posturale si sono evoluti, in milioni di anni, per consentirci di adattarci al meglio al terreno naturale, che è sconnesso.

Dai moderni studi filogenetici risulta che l'uomo mal si adatta al terreno piano...  Possiamo quindi considerare il terreno piano come un enorme inquinamento ambientale; le sue influenze negative sulla nostra salute sono infatti notevoli. Alterazioni e disfunzioni posturali sono, come vedremo, alla base di molte problematiche muscolo-scheletriche e organiche (mal di schiena, mal di collo, mal di spalle, mal di ginocchia, piedi, caviglie, mal di testa, problemi circolatori, urologici, ginecologici, cellulite ecc.)
E' un dato di fatto che fra i popoli che ancora vivono in condizioni naturali (scalzi su terreni sconnessi), come alcune popolazioni africane o del Messico, il mal di schiena e il mal di collo sono sconosciuti e la dentatura è ben allineata.

Gli studi del Prof. Tiziano Pacini dimostrano infatti che il nostro organismo, il nostro sistema posturale e dell'equilibrio, reagisce al terreno piano creando una iperlordosi lombare ovvero con un eccessivo inarcamento nella regione inferiore della schiena. Questa iperlordosi lombare è presente nella quasi totalità della popolazione

Il nostro sistema posturale reagisce al terreno piano creando una iperlordosi lombare ... L'iperlordosi lombare, che abbiamo visto essere primaria nelle alterazioni posturali, viene poi compensata in diversi modi, in base a vari parametri fra cui sicuramente il corredo genetico, in tutto il corpo (inclusa l'articolazione temporo-mandibolare e la dentatura.

Queste compensazioni altro non sono che "forzature" che il nostro cervello, tramite il sistema tonico posturale, è costretto a chiedere a muscoli, tendini, legamenti, capsule articolari, articolazioni, nervi, organi ecc., al fine di ottenere una postura il più possibile stabile su un terreno a noi non congeniale.
E' questo il motivo per cui la maggior parte della popolazione presenta alterazioni posturali in grado di generare problematiche muscolo-scheletriche e organiche

TUtto il corpo in realtà risente di questa primaria alterazione posturale quale è l'iperlordosi lombare.

Quasi sempre il nostro adattamento al terreno piano associa all'iperlordosi lombare una rotazione del bacino: da ciò nasce la comunissima scoliosi funzionale (sinistro convessa a livello lombare) che però talvolta si manifesta in maniera grave fino a creare, durante la crescita, delle deformità vertebrali (scoliosi strutturale).

Altra conseguenza, in determinate zone critiche della colonna vertebrale (ultime vertebre inferiori cervicali e lombari) i disallineamenti e i conseguenti di forza sono in grado, col tempo, di provocare veri e propri scivolamenti in avanti o dietro, definiti in termini medici listesi o spondilolistesi, di una vertebra rispetto all'adiacente che, nei casi più gravi, si accompagna a rottura, lisi (spondilolisi), di un determinato frammento della vertebra slittata (istmo vertebrale). La spondilolistesi ha come prima conseguenza una forte contrazione, praticamente costante, dei muscoli interessati a impedire in ogni modo lo scivolamento vertebrale (muscoli delle docce paravertebrali); non c'è, in questo caso, massaggio, stretching, mobilizzazione articolare che possa risolvere tale situazione. La soluzione sarà, come vedremo, modificare permanentemente l'atteggiamento posturale in modo da annullare quei momenti di forza agenti sulla vertebra la cui risultante è una forza che sposta la vertebra dalla sua sede originale. Dopodichè si potrà intervenire efficacemente con la fisioterapia.

Il disallineamento, lo scivolamento e la rotazione delle vertebre oltre a simulare e essere spesso concomitante a sindromi quali ernie del disco - periartriti scapolo-omerali - epicondiliti, epitrocleiti - sindrome del tunnel carpale spesso è in grado di provocare:
cervicalgia,  brachialgia, dorsalgia, lombalgia, lombo-sciatalgia, sciatalgia, parestesie, problemi viscerali, urologici e ginecologici

Potremo anche avere, spesso in combinazione a disfunzioni stomatognatiche: cefalea, dolori oculari e cali della vista, dolori dentari, acufeni (ronzii e fischi nell'orecchio), problemi di equilibrio

Alterazioni della posizione delle anche, artrosi precoce, alterazioni delle ginocchia, usura precoce dei menischi e artrosi , problematiche alla caviglia e infine al piede.

Le nostre articolazioni sono sottoposte al carico gravitazionario in maniera non equilibrata a causa di una postura non ideale. Avremo cosi parti di un'articolazione che subiranno un sovraccarico, andando così incontro ad artrosi precoce e produzione di osteofiti, e parti scheletriche che saranno sottoposte a troppo poco carico, andando così incontro a osteoporosi precoce.

In tutte queste problematiche sono concomitanti le tensioni a danno di muscoli (contrazioni e retrazioni), tendini, legamenti, capsule articolari, articolazioni, nervi, periostio ecc., che il nostro sistema tonico posturale è costretto a creare al fine di ottenere una postura il più possibile stabile su un terreno a noi non congeniale.

Ognuno di noi compenserà in diversi modi, in base a numerosi fattori (patrimonio genetico, ambiente, attività ecc.), e avrà la sua personale postura che purtroppo, nella stragrande maggioranza dei casi, peggiorerà col tempo, a meno che non venga effettuata un'appropriata prevenzione.

Risulta evidente che la soluzione terapeutica nonchè preventiva a tutte queste problematiche non può essere che un personalizzato e professionale programma di rieducazione posturale .

 

lA Rieducazione posturale

Rieducazione posturale globale

La rieducazione posturale globale nasce nel 1981 ed é un metodo di riabilitazione osteomuscolare basato sul principio che tutta l’attività muscolare, statica e dinamica, é sempre di tipo concentrico e comporta pertanto un accorciamento muscolare. Per questo bisogna rieducare permanentemente il muscolo in stiramento.
La Rieducazione posturale globale fa parte delle discipline terapeutiche che considerano l’essere umano nella sua globalità. La rieducazione posturale globale cerca di osservare l’individuo da un punto di vista sia strutturale che funzionale, individuando le disfunzioni che sono alla base della patologia al fine di eliminare o ridurre le cause e guidando il paziente al proprio originario stato di salute.
Si differenzia dalla rieducazione classica per la diversa interpretazione della debolezza muscolare. Debole non é solo il muscolo poco allenato, ma anche quello che lavora troppo, dato che i muscoli sono strutture elastiche e l’eccessivo lavoro muscolare ne comporta l’irrigidimento. La perdita di elasticità muscolare viene considerata un sintomo di debolezza.
Ogni muscolo viene visto all’interno di un sistema più complesso, le catene muscolari: per questo la debolezza può comportare disturbi, squilibri e compensi in distretti muscolo-scheletrici anche distanti.

La rieducazione posturale globale rispetta questo diverso concetto di debolezza proponendo, attraverso posture attive e progressive, un lavoro muscolare di rinforzo per i muscoli poco allenati (ipotonici) e contemporaneamente di allungamento per quelli che hanno perso elasticità (rigidi e ipertonici).

Compito della posturologia è il ripristino dei corretti gesti motori, in statica e in deambulazione, riprogrammando il sistema tonico posturale in un ambito fisiologico, tramite necessariamente un intervento e un programma personalizzato multidisciplinare.

 

Rieducazione posturale: un programma completo di cura e prevenzione

Una corretta rieducazione personale determina  il benessere generale dell'organismo.

E' evidente che la vera soluzione ai disturbi di origine posturale non può essere rappresentata dall'assunzione continua di farmaci o da interventi chirurgici. Essi dovranno rappresentare, rispettivamente, fasi sinergiche temporanee e rare e indispensabili eccezioni. Un corretto approccio terapeutico deve mirare innanzitutto al riallineamento posturale, ovvero alla normalizzazione del baricentro generale del corpo tramite inputs capaci di creare nel nostro cibernetico sistema dell'equilibrio nuove e più funzionali strategie posturali (engrammi).

La tecnologia oggi ci consente di eseguire precisi esami posturali che si avvalgono, in modo particolare, di baropodometria, stabilometria, elettromiografia di superficie ecc.. Ciò consente di progettare, per ogni caso specifico, l'ideale interfaccia uomo-ambiente (plantare e/o calzatura ergonomica), che funge da fondamenta, e l'ideale "tetto" ovvero il bite (ortotico). In questo modo, il ripristino della corretta postura non avverrà in maniera forzata e perlopiù transitoria, come accadeva in passato (tramite ad esempio ginnastica correttiva, busti o scarpe ortopediche), ma in maniera naturale, graduale e stabile. Il sistema posturale, sentendosi su un terreno a lui più funzionale, inizierà immediatamente l'adeguamento posturale.
Tutto ciò nella maniera più personalizzata possibile e senza limiti di età.

Naturalmente l'utilizzo del plantare ergonomico e dell'eventuale bite (ortotico) dovrà sempre essere accompagnato da un programma fisioterapico personalizzato che potrà includere, a seconda dei casi: massaggio, stretching e rinforzo muscolare, mobilizzazioni articolari, fisioterapia strumentale, rieducazione motoria, rieducazione respiratoria e rieducazione propriocettiva (ginnastica posturale). L'intervento fisioterapico agevolerà enormemente il lavoro svolto dal tutore plantare e stomatognatico (ortotico) e quindi la normalizzazione posturale.

E' chiaro che la complessità del nostro organismo richiede un approccio multidisciplinare alla posturologia. Un riassetto posturale infatti riguarda l'organismo nella sua completezza, incluso l'ambito psichico e alimentare. Il protocollo di rieducazione posturale quindi prevede normalmente un'equipe di specialisti in vari settori, in base alle problematiche presenti. Oltre a quella dell'ortopedico e del fisiatra, spesso sarà necessaria la collaborazione dell'odontoiatra e dello gnatologo, per eliminare eventuali blocchi posturali superiori relativi all'apparato stomatognatico, e, in base alle necessità, di altri specialisti (oculista, otoneurolgo, angiologo ecc.).
Di fondamentale importanza è la diagnosi iniziale. che deve essere antecedente all'esame posturale e che deve escludere o evidenziare problematiche di origine non posturale in grado di comportare disfunzioni della postura (vestibolari, oculomotorie, neurologiche, miofunzionali, autoimmuni ecc.). In presenza di quest'ultime, esse andranno di norma risolte, tramite cure e trattamenti specialistici, prima dell'inizio della rieducazione posturale.
Solo in questo modo il programma di rieducazione posturale potrà contribuire notevolmente al ripristino o al miglioramento del benessere della persona, in maniera funzionale e duratura.

Eventi in archivio: SEMINARIO FORMATIVO TECNICHE DI TRATTAMENTO DOLCE DELLA SCHIENA

 

LA GINNASTICA POSTURALE

tratto da  OSTEOPATIA DE CRISTOFARO - Taranto

La GINNASTICA POSTURALE Agisce sulle catene muscolari riallungando i muscolosi tesi e retratti, responsabili di numerose patologie tra cui
Cervicalgie
Lombalgie
Lombosciatalgie
Ernie del disco
Artrosi
Periartriti
Pubalgie

La ginnastica posturale ha come obbiettivo di riallineare i segmenti corporei e di mantenere nel tempo la postura corretta

Valutando le differenze di tensione e lavorando con esercizi dolci di allungamento e rilassamento, tonificazione muscolare e associando una corretta respirazione sara' possibile risolvere le problematiche posturali 

I metodi applicati sono adattati alle esigenze specifiche dei nostri pazienti e alle richieste specifiche del medico curante : mcenzie, rpg, feldenkrais, mezieres, souchard, metodo raggi (pancafit).
L’obiettivo finale sarà la riduzione o l’eliminazione del dolore, il recupero della funzionalità muscolare e articolare e la propriocettività

 

LA GINNASTICA CORRETTIVA

tratto da  OSTEOPATIA DE CRISTOFARO - Taranto

 

A volte un semplice vizio di portamento (PARAMORFISMO) apparentemente insignificante durante il periodo della crescita può comportare in seguito gravi dimorfismi della colonna vertebrale. (scoliosi, ipercifosi, iperlordosi e problematiche del piede).

Questo accade perchè la struttura muscolare durante l'accrescimento non riesce a tenere il passo con la crescita della struttura ossea, è facile vedere ragazzi con atteggiamenti rilassati, dorso curvo e scapole alate

Uno specifico programma di ginnastica correttiva, con esercitazioni appropriate e con il miglioramento del tono muscolare e della mobilita' articolare , il miglioramento dello schema corporeo e il controllo volontario della posizione del corpo può ridurre o a far scomparire questi atteggiamenti viziati e prevenire futuri problemi irreversibili


La rieducazione posturale: gli operatori

 

OSTEOPATIA DE CRISTOFARO
74100 Taranto, Via Pisanelli 38, Tel  099 4532604 -349 1075235
www.osteopatiadecristofaro.it

osteopatia con trattamenti strutturali viscerali cranio sacrali
posturologia con valutazioni strumentali avanzate
kinesiologia con movimenti correttivi e rieducativi

Ginnastica posturale e ginnastica correttiva immagini


Emanuele Santinelli - Personal Trainer
cell. 349 2358196 - Bologna

"Sono otto anni che mi occupo del benessere e sempre più sono convinto che niente può sostituire l'attività fisica.
Le persone devono essere coinvolte singolarmente alla scoperta del proprio corpo trovando la giusta ricetta del benessere"


BodyMindGYM: Corpo - salute - Mente - Benessere

84013 Cava de' Tirreni (Salerno), via Virno 31
tel./Fax 089461855 - email: nicolalaudato@Tiscali.it

Postura e back school la scuola della schiena

Novita': Back School - La scuola della schiena è il programma teorico-pratico per eccellenza tendente alla rieducazione motoria dei lombalgici


DR. GIOVANNI CHETTA
posturologia - massofisioterapia - alimentazione

20043 Arcore (Milano) - via dei Cacciatori, 12, tel 039.6014575, fax 039.614342

Marco Caprari - Studio Professionale di Massofisioterapia

Massofisioterapia, Posturologia, Terapia Manuale e Osteopatia, traumatologia sportiva, posturologia e terapia del dolore

42030 Vezzano sul Crostolo (Reggio Emilia), Via Piccinini, Tel. 347/9720762

Aerobica

Power mix

Fat-Killer

Total Body Workout

Fit Boxe  

Yoga

Personal Training

Attivita' Cardiovascolare

Coreografici

PerformancE - Funky -

Jazzercise

Step - Step dance

Arti Marziali

La Danza del Ventre

Fitness per dimagrire

 Addominali 

Walking - Walk exercise

 AquaGym
Acqua - Aquaerobica

Fitness per Bambini

Attivita' muscolari

Tonificazione 

GAG (gambe addominali glutei)

Stretching

Ginnastica Artistica

Pilates

Gyrotonic

Total Gym

Power Pump

Rieducazione Posturale

Ginnastica pre e post parto

Fitness Metabolico

Osteogym

 

 

BenessereDoc (© 2005-2010): Filo diretto con la bellezza, il fitness, lo stare bene ... perchè il benessere e' un sorriso
è una proposta WWW.ITALIANODOC.COM - tutti i diritti riservati - Tel. 392 7633091 - Partiva IVA: 01543360992

 
Google